I test per le self-driving car di Google sembrano non finire mai. L’ultimo le ha portate in questi giorni sulle strade di Austin, in Texas. L’azienda di Mountain View ha infatti deciso di mettere alla prova il software da loro sviluppato sperimentando diversi tipi di strade, ambienti e traffico. 

Ma perché Austin? Semplice: negli ultimi anni la città si è dimostrata capace di abbracciare l’innovazione, motivo per cui Google ha portato proprio nella metropoli texana la sua tanto decantata Fibra.

I test sono cominciati alla fine del mese di giugno con il benestare del governatore del Texas, della polizia e del Dipartimento dei Trasporti e dovrebbero continuare ancora per qualche settimana. A bordo, come sempre, ci saranno anche dei piloti esperti pronti a prendere il controllo in caso di malfunzionamento, così i cittadini di Austin potranno dormire sonni tranquilli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 − 15 =