Lenovo Miix 630, il convertibile con Snapdragon 835 – anteprima dal MWC 2018

Lenovo Miix 630 è un convertibile decisamente interessante perché dotato di processore Qualcomm Snapdragon 630. Questo si traduce in connettività sempre disponibile ed ampia autonomia energetica

Lenovo Miix 630 è uno dei primi PC portatili ad essere equipaggiato con processore Qualcomm Snapdragon 835, normalmente riservato agli smartphone. Un mix esplosivo perfetto per chi ha bisogno di mobilità estrema.

Lenovo Miix 630, tutta la potenza di un processore poco energivoro

Equipaggiare un convertibile con un Soc di questo genere, ben ottimizzato, ha diversi vantaggi. Innanzitutto, la connettività: grazie al modem integrato all’interno del processore, è possibile essere connessi ad Internet in LTE praticamente sempre. Basterà inserire una SIM dati e non sarà più necessario ricercare reti Wifi oppure attivare l’hotspot dallo smartphone.

LEGGI ANCHE: Qualcomm verso la diffusione del 5G entro il 2019, tutte le novità per il MWC 2018

Inoltre, un processore di questo genere – grazie alla sua architettura – permette al Miix 630 di godere di autonomia energetica molto interessante. Addirittura, l’azienda promette fino a 20 ore di lavoro.  A livello hardware, oltre al processore, il convertibile presenta specifiche decisamente interessanti:

  • Display da 12,3″ con risoluzione Full HD;
  • RAM: 4/8GB;
  • Storage interno: 128/256GB;
  • Penna inclusa per disegnare sensibile a 1024 livelli di pressione.

Trattandosi di un convertibile, è possibile staccare il display dalla tastiera ed utilizzarlo come tablet grazie alla presenza del touch screen. Le dimensioni di Lenovo Miix 630 sono di 293x210x15,6 millimetri per un peso di poco più di un KG. Decisamente, un dispositivo votato alla mobilità.

Soprattutto considerando la possibilità di essere connessi in qualsiasi situazione e l’interessante autonomia energetica. Ovviamente, il convertibile arriverà in commercio con a bordo Windows 10 e sarà già compatibile con Windows Hello. Il prezzo di partenza non è ancora ufficiale, ma dovrebbe essere intorno ai 650€.

 

Carla Stea
Appassionata di tecnologia da prima di imparare a leggere e scrivere, i miei genitori hanno ben presto smesso di regalarmi bambole per passare ai PC. Sono appassionata di qualsiasi cosa abbia bisogno di tecnologia per funzionare.