Importante per la crescita, fondamentale per i più piccoli e costantemente presente nella vita degli adulti: il gioco è da sempre parte integrante della nostra vita, rivelandosi un strumento essenziale per tutti noi ma, spesso e volentieri, anche un notevole prodotto di design.

È sulla base di queste considerazione che il 14 aprile aprirà a Milano la mostra DESIGNinTOYS, dedicata al design del giocattolo e alla sua funzione principale nella società moderna. Ospitata all’interno del complesso BovisaTech, la mostra sarà visitabile fino alla fine di maggio e avrà ingresso gratuito. Curato dai docenti del Politecnico di Milano, Luca Fois e Francesco Schianchi, e dai designer Bernando Corbellini e Bice Dantona, l’evento vedrà la partecipazione di Ludum, la prima scuola elementare al mondo basata sullo studio del design, del patrocinio dell’ADI, Associazione per il Disegno Industriale, e del supporto del Poli-Design di Milano.

L’organizzazione sarà strutturata secondo tre aree tematiche:

  • Icone, zona che racconta i principali prodotti che hanno fatto la storia del giocattolo;
  • Nuove Visioni, dedicata alle esperienze più recenti e ai prodotti più innovativi del settore;
  • Giocare al Futuro, contenente i progetti ideati e disegnati dagli alunni della scuola Ludum, secondo il progetto “Il gioco che non c’è”.

Attraverso l’osservazione e l’accostamento di ciò che ha fatto la storia con le nuove tecnologie in merito al campo ludico, l’evento si propone di attrarre ed interessare un pubblico formato tanto dai bambini quanto dai loro genitori, ma così come anche appassionati di design e progettisti.

Cosa ne pensate? Andrete a visitarla e vi prederete tra le meraviglie del mondo ludico?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + sedici =