Compagnie assicurative: grandi aziende che producono in serie contratti astrusi, complessi, pieni di clausole spesso poco comprensibili che riportano termini quali “franchigia” e “massimali”.

Un mondo lontano fatto di polizze stipulate e quasi mai utilizzate nell’arco della vita. Solitamente si scopre quali servizi erogano questi colossi solo in caso di bisogno. Ma in che modo possono proteggerci le assicurazioni?

Possono per esempio dare assistenza sanitaria in viaggio (vi abbiamo spiegato come funziona questo tipo di polizze), oppure liquidare sinistri derivati da grandi incendi e tanto altro.

Qui trovate un ottimo esempio di assistenza sanitaria all’estero, spiegata in modo accurato e veritiero.

E voi, siete nati per proteggere?

AXA Italia l’anno scorso ha lanciato un’iniziativa unica nel suo genere chiamata per l’appunto Nati per Proteggere. Se la vostra vocazione è quella di proteggere qualcuno o qualcosa, ma non ne avete le possibilità – principalmente economiche – questa è un’ottima occasione per provarci.

Sottoponendo la vostra storia di protezione potreste vincere 50.000 euro per realizzare il progetto che avete in mente. Raccontate la vostra storia su www.natiperproteggere.it. Tra tutte candidature inviate, solo 8 diventeranno dei video-racconti che in seguito verranno votati dal popolo della rete a da un giuria di esperti.

Durante la prima edizione di Nati per Proteggere sono state ben 241 le storie candidate e tra queste il vincitore è stato “Camminare insieme”, progetto presentato dalla onlus milanese TOG (Together to Go), un centro di eccellenza all’interno del quali vengono offerte – gratuitamente – cure riabilitative di alto livello a 106 bambini affetti da gravi malattie neurologiche.

Il premio è stato utilizzato da TOG per l’acquisto di stampanti 3D e per il pagamento della formazione necessaria al personale ortopedico che dovrà utilizzare le stampanti. La nuova strumentazione servirà infatti per creare ausili ortopedici in-house necessari per la riabilitazione dei piccoli pazienti.

Visto il successo della prima edizione di Nati per Proteggere, la casa madre ha riconfermato il progetto ideato da AXA Italia raddoppiandone addirittura il budget promozionale rispetto all’anno precedente.

La seconda edizione si articolerà in questo modo: dal 4 maggio al 16 giugno 2015 gli utenti dovranno inviare le loro storie compilando l’apposito form disponibile sul sito. Tra tutte le storie pervenute, la giuria ne selezionerà 8 entro il 26 giugno 2015. Dopo essere state trasformate in video-racconti, le 8 storie verranno caricate sul sito pronte ad essere votate dagli utenti e in seguito dalla giuria dal 5 ottobre al 13 novembre 2015.

Il vincitore verrà decretato entro il 20 novembre 2015, aggiudicandosi un premio finale del valore di 50.000 euro da investire nel modo più opportuno.

Nati per proteggere è quindi una forma di finanziamento a fondo perduto per progetti meritevoli volti alla cura della persona, dell’ambiente oppure dei beni materiali.

Se anche voi avete sognate di proteggere qualcuno, questo è un buon momento per mettersi all’opera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − 12 =