Il caldo e l’estate sono arrivati da tempo e molti italiani si accingono a godersi le meritate vacanze estive, che si tratti di un breve week-end, di una settimana di relax o di un po’ tempo in famiglia.

In questa occasione Norton ha stilato una guida, basata sui dati raccolti da una ricerca, per assicurare una vacanza sicura senza contrattempi tecnologici di alcun tipo. Vediamo insieme quali sono gli accorgimenti più utili per partire in sicurezza e tranquillità.

Telefoni cellulari persi, rubati o danneggiati

Il telefono cellulare è, ormai, un alleato imprescindibile di tantissimi italiani; che serva per catturare momenti indimenticabili, filmare situazioni divertenti o condividere le proprie esperienze, il supporto mobile è sempre presente durante le nostre vacanze, ma, allo stesso tempo, sappiamo anche quanto possa essere facile dimenticarli in tasca prima di entrare in acqua o smarrirli. Secondo la recente ricerca realizzata, il 65% degli intervistati in italia ha ammesso di aver perso almeno un device mobile, rendendo accessibili a chiunque tutte queste informazioni.

La risposta di Norton: Effettuare il backup del telefono inclusi contatti, file, immagini, musica e altre informazioni è essenziale per essere sicuri di non perdere tutti i propri dati. Ci sono diverse applicazioni e servizi gratuiti, tra cui iCloud, Google Drive e Norton Mobile Security che consentono di salvare rapidamente le informazioni presenti sul telefono. Così facendo sarà possibile bloccare il telefono e cancellare i dati in modo che le informazioni personali non capitino nelle mani sbagliate in caso di furto o smarrimento. Anche se perderete il dispositivo, sarete comunque in grado di proteggere la vostra identità e le informazioni riservate come i dati personali e i dettagli finanziari.

TechPrincess_Norton_VacanzeEstive

Roaming dati e connessioni Wi-Fi libere e non sicure

Quando si è in vacanza si cede facilmente alla tentazione di usufruire del Wi-Fi libero e pubblico di determinate zone, evitando di sostenere i costi del roaming dati. Tuttavia, un Wi-Fi non sicuro può rendere vulnerabile il dispositivo, permettendo ai cyber criminali di risalire alle credenziali di accesso e appropriarsi di numeri di carte di credito o altre informazioni personali.

La risposta di Norton: Evitare tariffe di roaming dati quando si è all’estero è semplice, spegnendo il “roaming dati” nelle impostazioni del telefono. Inoltre, quando si utilizza un Wi-Fi pubblico è importante non visualizzare informazioni sensibili, effettuare operazioni bancarie o acquisti online o digitare le password per accedere ai propri account. Se è possibile cercate una connessione che richieda una password e non accedete a reti che tutti possono utilizzare.

Condivisione della posizione sui social media

TechPrincess_norton_vacanze

Sappiamo tutti quanto sia virale e contagioso il classico comportamento da social-addicted per cui ogni movimento, azione, località visitata viene condivisa in tempo reale sui vari social di riferimento. Eppure questo meccanismo può essere molto pericoloso per la sicurezza della propria casa o dei propri luoghi personali.

La risposta di Norton: Pensaci due volte prima di rendere pubblica la tua posizione, molti dei dati che pubblichiamo sui social network (inclusi il nome e l’indirizzo di casa) possono essere trovati sul web. Assicuratevi che i vostri contenuti siano visualizzabili solo da chi vi fidate e date una ripassata alle vostre impostazioni di privacy dei vostri social network prima di partire. Inoltre, è buona prassi rimuovere e non rendere visibili le proprie informazioni personali su account pubblici. 

Truffe sui viaggi

Trovare offerte low cost per vacanze paradisiache, ormai, non è più così impossibile. Ma attenzione, le offerte false e le mail sospette sono all’ordine del giorno durante il periodo estivo.

La risposta di Norton: Se non riconosci il mittente, non aprire l’email, non aprire gli allegati e non cliccare sui link. Prenota online le offerte delle vacanze attraverso siti affidabili, da raggiungere inserendo l’indirizzo nel proprio browser, evitando di cliccare sui link presenti nelle email. Inoltre, grazie a Norton Safe Search è possibile allertare i destinatari di email dubbie e segnalare quando un sito web può essere una truffa.

Le vacanze si apprestano, quindi, ad arrivare. E voi, prendete già questi accorgimenti o non siete ancora dei viaggiatori consapevoli?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici + otto =