A partire dalla scorsa giornata, 10 aprile, fino al 30 aprile, i giocatori di Overwatch possono partecipare ad una nuova missione cooperativa PvE, Ritorsione, e avere la possibilità di aprire nuovamente i Forzieri Archivi, contenenti più di 160 oggetti cosmetici.

Oltre all’inedita operazione Ritorsione, i fan dello sparatutto di Blizzard Entertainment avranno una nuova chance per prendere parte alla missione dell’anno scorso, Rivolta.

Ritorsione: Blackwatch vs. Talon

Anche quest’anno faremo un tuffo nel passato con Archivi di Overwatch, ma questa volta per controllare la squadra Blackwatch. Vestiremo dunque i panni di McCree, Moira, Genji e Reyes – prima che quest’ultimo diventassee Reaper – in visita a Venezia per portare a termine un importante incarico: individuare un membro di rilievo di Talon.

In modalità Storia i giocatori dovranno affrontare le forze armate di Talon sulle strade della città italiana, sfruttando le potenti abilità dei quattro (anti)eroi per superare indenni le diverse ondate e raggiungere il punto di estrazione.

C’è poi la modalità Tutti gli eroi, dove potremo utilizzare il nostro eroe preferito per intraprendere la stessa missione ambientata a Venezia, dove affronteremo gli scontri dinamici e i nemici che appariranno in punti diversi della mappa a ogni round.

Se i 160 nuovi oggetti cosmetici e la nuova missione Ritorsione non dovessero bastarvi, sappiate che c’è anche una nuova mappa di gioco per il comparto PvP: Rialto; qui i giocatori dovranno scortare il carico lungo i canali e le strade lastricate di Venezia. Rialto sarà presto disponibile per il testing sul server PTR.

Cliccando qui potrete anche leggere il fumetto digitale di Ritorsione, capitolo ispirato all’omonima missione ambientata otto anni fa a Venezia.

Che state aspettando? Correte ad aggiornare Overwatch sul vostro sistema di gioco! Avrete tempo solo fino al 30 aprile per giocare alla nuova operazione co-op PvE e tentare la fortuna per sbloccare i 160 oggetti cosmetici.