Papers, Please: il film disponibile su Steam dal 24 febbraio

Papers, Please ritorna su Steam con un coinvolgente short movie di 10 minuti.


Sono ormai passati quasi cinque anni dalla pubblicazione di Papers, Please su Steam, un titolo indie che ci ha stregato sin dal primo momento con la sua storia distopica e il suo umorismo nero. Oggi, nel 2018, ci apprestiamo ad accogliere il primo cortometraggio ispirato alla creazione di Lucas Pope, ex sviluppatore di Naughty Dog, e che verrà rilasciato anch’esso su Steam il prossimo 24 febbraio. Preparatevi, si ritorna Arstotzka.

“Documenti, prego.”

Papers, Please racconta la storia di un ispettore di frontiera che si occupa del controllo immigrazione in Arstotzka, un fittizio Paese a regime comunista.

Il compito del protagonista è quello di stabilire quali persone possono oltrepassare il confine, controllando i loro documenti e verificando che sia tutto in ordine. Ma non sarà così semplice: con il passare dei giorni, le regole della dogana saranno sempre più rigide e i controlli diverranno più complessi. Alla difficoltà di tale impiego si aggiunge la propria morale, che spingerà l’ispettore a compiere importanti decisioni: ammettere una donna disperata nel proprio Paese o allontanarla per una minuscola incongruenza nei documenti?

Il cortometraggio scritto da Liliya e Nikita Ordynskiy – e supervisionato dallo stesso Lucas Pope che ha ideato il gioco – racconterà la stessa storia che ci ha appassionato con le sue meccaniche puzzle e la sua grafica essenziale. Avremo di nuovo a che fare con il nostro ispettore, di cui approfondiremo la conoscenza e rivivremo i conflitti interiori che lo tormentano, il tutto attraverso uno short movie di appena 10 minuti.

Il promettente cortometraggio Papers, Please sarà lanciato su Steam il 24 febbraio 2018 – tra due giorni, nel momento in cui vi scriviamo. Gli darete una chance?