Che fosse un pianto disperato o un tentativo di infilarsi nel letto con la stessa silenziosità di un ninja poco importa, la verità è che tutti noi da bambini abbiamo inventato nuovi modi per sfuggire a quella tortura che era lavarsi i denti. Ma avremmo messo altrettanto impegno nell’evitare di spazzolarci molari e canini se qualcuno avesse trasformato questa noiosa routine in un gioco? A quanto pare no.

A dimostrarlo sono i ragazzi di Playbrush, inventori dell’omonimo gadget che permette di connettere il vostro abituale spazzolino allo smartphone sfruttando il bluetooth per poi permetterci di giocare. In sostanza Playbrush sfrutta i sensori di movimento per trasformare il vostro modo di lavarvi i denti e il tempo che ci impiegate in un gioco, gioco che potrete vincere usando lo spazzolino correttamente.

Ma funziona? Ebbene sì. Gli sviluppatori hanno testato questo gadget sia sui bambini che sugli adolescenti ottenendo ottimi risultati, segno che la gamification può aiutare a correggere le cattive abitudine prima che sia troppo tardi.

Playbrush funzionamento

Un’idea che tutto sommato non ci giunge nuova visto che altri aziende ci avevano provato in precedenza. La differenza però è che qui non si parla di spazzolino smart, ma di un piccolo gadget che potete attaccare al vostro spazzolino. Il vantaggio è duplice: potete condividerlo con gli altri membri della famiglia e potete usare lo spazzolino che più vi piace o che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Playbrush è al momento in cerca di fondi su Kickstarter; l’obiettivo è di raggiungere le 35.000 sterline per poter iniziare la produzione e terminare lo sviluppo dell’applicazione per iOS, mentre la compatibilità con Android arriverà solo se la campagna permetterà ai creatori di raggiungere le 100.000 sterline.

Volete saperne di più? Date un’occhiata al video creato appositamente per il lancio della campagna.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto + sedici =