Il vero cinema a casa: LG, Rakuten TV e Dolby sembrano avere la soluzione perfetta

Siamo volate a Londra - presso la sede di Dolby Europe - per scoprire quali sono i piani di Rakuten TV, LG e Dolby per la conquista dei salotti di tutto il mondo. L'obiettivo? Portale la qualità dei cinema all'interno dei salotti di tutto il mondo.


Siamo volate a Londra – presso la sede di Dolby Europe – per scoprire quali sono i piani di Rakuten TV, LG e Dolby per la conquista dei salotti di tutto il mondo. L’obiettivo? Portale la qualità dei cinema all’interno delle case.

I tre colossi hanno instaurato un’importante partnership a livello europeo per poter portare il cinema di qualità all’interno dei salotti alzando così l’asticella. Ma di che cosa stiamo parlando esattamente?

Rakuten TV, Dolby e LG uniscono le forze

In poche parole: Rakuten TV sarà la prima piattaforma di video on demand al mondo a distribuire blockbuster hollywoodiani sia in Dolby Vision sia in Dolby Atmos. Per poter fruire questi contenuti però dovrete possedere dei dispositivi hardware (TV e/o impianti audio) che supportino entrambe le tecnologie sviluppate da Dolby Laboratories. Ed è proprio qui che entra in gioco LG: il colosso coreano infatti produce e commercializza TV (OLED e SUDH) che supportano lo standard HDR Dolby Vision e sono i primi sul mercato a supportare anche Dolby Atmos. Tra i modelli compatibili con queste tecnologie troviamo OLED W8, E8, C8 e B8 ma anche UHD SK9500, SK8500 e SK8100.

Questi tre colossi quindi uniranno le forze per portare nei salotti domestici la migliore esperienza cinematografica disponibile ad oggi sul mercato.

I primi film verranno distribuiti sulla piattaforma Rakuten TV inizialmente solo in 5 nazioni: UK, Spagna, Italia, Germania e Francia. Nelle settimane successive invece verranno distribuiti in un totale di 12 paesi.

rakuten tv dolby lg

Rakuten TV perché è speciale?

Per chi ancora con lo conoscesse, Rakuten TV è una costola dell’azienda Rakuten che dalle nostre parti potremmo paragonare all’Amazon giapponese. Rakuten TV – piattaforma V.O.D. (video on demand) – nasce dopo l’acquisizione della società spagnola Wuaki.tv avvenuta nel giugno del 2017.

Sulla piattaforma Rakuten TV (che trovate già installato sulla maggior parte degli smart TV) trovano spazio tantissimi film prodotti dalle major tra cui troviamo Warner Bros., Disney, Sony Pictures Entertainment e Twentieth Century Fox Home Entertainment.

Cosa differenzia però Rakuten TV da Netflix? Rakuten TV non richiede un abbonamento mensile; questo significa che pagherete singolarmente ogni contenuto fruito. Inoltre è la prima piattaforma – insieme a Apple e Google – ad avere i film circa tre mesi dopo l’uscita nelle sale cinematografiche.
Netflix al contrario richiede un abbonamento mensile ed è maggiormente focalizzata su serie tv e contenuti originali. I film – nella strategia di Netflix – sono un di cui.

A partire da maggio su Rakuten TV verrà creata una nuova sezione dedicata esclusivamente ai contenuti con codifica Dolby Vision e Dolby Atmos. Insomma, avere contenuti in 4K non è sempre sinonimo di qualità estrema. Proviamo però a capirci qualcosa di più.

LEGGI ANCHE: Hai un TV 4K HDR? Ecco come sfruttarlo al meglio

rakuten tv dolby lg

Dolby Vision e Dolby Atmos: a cosa servono?

Beh si, la domanda è davvero interessante. Diciamo pure che avrete visto sicuramente entrambe i loghi in più e più occasioni ma probabilmente non sapete con certezza di cosa si tratti. Dolby Laboratories lavora da oltre 50 anni per migliorare la resa audio dell’industria cinematografica attraverso nuove tecnologie: inizialmente le tecnologie Dolby vennero implementate solo nelle sale cinema, mentre nel 1992 sbarcarono negli ambienti domestici grazie a Dolby Surround.

Gli ultimi ritrovati tecnologici sviluppati da Dolby Laboratories sono proprio Dolby Vision e Dolby Atmos.

Doby Vision: che cos’è e come funziona

Dolby Vision è uno standard HDR (da non confondere con lo standard HDR10) in grado migliora la qualità visiva dell’immagine riprodotta da un pannello TV. In soldoni, grazie a Dolby Vision potrete godere di contrasti migliori, un nero che sia vero, e di colori più brillanti.

In questo video potete capire meglio quali sono le migliorie che è in grado di apportare il supporto HDR Dolby Vision.

Dolby Atmos: che cos’è e come funziona

Dolby Atmos invece è uno standard audio sviluppato nel 2012 ed è una vera e propria evoluzione della tecnologia Dolby Surround. Se quest’ultima diffondeva il suono attraverso diversi canali (5.1 o 7.1), con Dolby Atomos invece gli oggetti vengono tracciati all’interno di uno spazio tridimensionale diventando così dei veri e propri oggetti sonori. Ad ognuno degli oggetti si può assegnare una posizione spaziale cosicché l’effetto sia quasi reale. Il suono si può spostare nello spazio per poter cogliere ogni singolo dettaglio. Capite bene come questo tipo di tecnologia possa – di gran lunga – cambiare l’esperienza di visione di un film soprattutto se pieno zeppo di effetti speciali.

La tecnologia Dolby Atmos è governata da un algoritmo in grado di calibrare il suono in base al device che lo riproduce, sia esso uno smartphone compatibile, la soundbar di un TV LG oppure un impianto di decine di miglia di euro. Ovviamente più speaker ci saranno, migliore sarà la resa di ciò che state sentendo.

Entrambi, sia Dolby Vision che Dolby Atmos, vengono concessi ai produttori di hardware e alle sale cinematografiche su licenza. Questo significa che, il costo di produzione di un TV che possa supportare questi standard sarà più elevato. Ma la qualità – è risaputo – si paga.

LG e Dolby Atmos: amore a prima vista

Dolby Atmos è una tecnologia supportata da diversi dispositivi: dai videogiochi, agli smartphone, dai tablet ai PC passando anche per i TV. Ed è qui che entra in scena LG: il produttore coreano è infatti il primo ad aver scelto di supportare sia Dolby Atmos sia Dolby Vision sui TV di fascia alta, principalmente sugli OLED Signature con soundbar separata (come ad esempio Oled Signature W7).

rakuten tv dolby lg
LG Oled Signature W7 è uno dei TV della linea LG a supportare sia Dolby Atmos che Dolby Vision

Cosa abbiamo visto e sentito a Londra?

rakuten tv dolby
La sede londinese di Dolby Laboratories Europe

Torniamo ora al nostro viaggio a Londra, dove abbiamo avuto modo di capire che cosa si provi a guardare e ascoltare un film con il supporto di questi tre colossi.
All’interno di una piccola e buia sala cinema – al primo piano della sede di Dolby Laboratories – abbiamo potuto vivere due distinte esperienze: una con il film Baby Driver (per poter apprezzare le gesta sonore di Dolby Atmos) e l’altra con Blade Runner 2049 (per rifarci gli occhi con le migliorie visive offerte da Dolby Vision).

Ovviamente per entrambe le esperienze è stato utilizzato un TV LG 65E7 con film presi ovviamente dal catalogo Rakuten TV.

Con Baby Driver abbiamo potuto apprezzare, oltre alla colonna sonora, ogni singolo dettaglio della rapina in atto: la sparatoria, il rombo del motore durante la fuga. Ogni suono aveva una precisa direzione, una precisa provenienza e una precisa destinazione. Questo perché – come spiegavamo prima – Dolby Atmos gioca tutto sui movimenti nello spazio.

Per capire di cosa stiamo parlando, ecco qual è la clip di Baby Driver che abbiamo visto e sentito.

Con Blade Runner 2049 invece, ci è stato chiesto di focalizzare la nostra attenzione sui dettagli e sui colori brillanti offerti dal pannello OLED di LG unito alla tecnologia HDR Dolby Vision. I colori super sgargianti e definiti sono in grado di togliere il fiato.
Inoltre la scena sottopostaci – ovvero il combattimento tra Ryan Gosling e Harrison Ford – riesce a far comprendere ottimamente le potenzialità di Dolby Vision: neri profondi ottenuti grazie alle specifiche qualità del pannello ma anche grazie alla tecnologia, uniti a fasci di luce intensi e colori sgargianti.

Sembra davvero di avere il cinema in salotto?

Anche questa è davvero un’ottima domanda. Per coloro che guardano i film piratati magari trovato su una delle decine di piattaforme di streaming illegale, non farà nessuna differenza avere, oppure no, Dolby Vision e Dolby Atmos.

Per tutti quelli che invece sono capaci di apprezzare – anche senza competenze tecniche di alcun genere – le qualità visive e sonore di un film, allora il mio consiglio è quello di provare l’unione di queste tecnologie. Perché la differenza c’è: si vede e si sente.

Ovviamente dovete trovare la formula adatta a voi: aprire un account Rakuten TV, scegliere il film più adatto tra quelli in catalogo, e soprattutto munirvi di un ottimo TV che abbia sia Dolby Vision che Dolby Atmos.

Se invece avete già un TV che supporta Dolby Vision ma non la codifica Atmos, dovrete ripiegare su una soundbar oppure un sistema home theater che supporti questa tecnologia.

È possibile provare tutto questo, prima dell’acquisto?

Durante l’evento londinese abbiamo scambiato quattro chiacchiere con i tre esponenti delle tre aziende (ovvero Josep Mitja, cofondatore e COO di Rakuten TV, Andreas Ehret, VP Technology del gruppo Multiscreen Services Audio di Dolby e James Thomas, Product Manager della divisione Home Entertainment di LG Electronics) con i quali abbiamo cercato di capire quanto queste tecnologie vogliano espandersi anche verso un pubblico di non profondi conoscitori (o ammiratori) della qualità cinematografica.

Dalle loro parole emerge che l’obiettivo principale – di tutte e tre le aziende – è quello portare, senza se e senza ma, la migliore qualità possibile nelle case, rendendola piano, piano uno standard riconosciuto da tutti.

Noi invece vogliamo capire se sia possibile far provare questo tipo di qualità al pubblico prima di optare per l’acquisto. Insomma se sarà possibile per il pubblico italiano poter toccare con “mano e occhi” ciò che ha convinto così tanto noi. Da quello che ci è stato detto, entrambe le aziende lavoreranno per creare delle demo room nei negozi della grande distribuzione di elettronica per poter permettere a tutti di comprendere come sia differente l’esperienze attraverso la combo Rakuten TV – Dolby – LG.
Non sono stati rilasciati però dettagli su dove e quanto questo sarà possibile.