[Recensione] Osmo mobile, lo stabilizzatore per smartphone di DJI

Abbiamo provato Osmo Mobile, lo stabilizzatore per smartphone targato DJI

Avete presente quelle riprese video super tremolanti, fatte con lo smartphone? Sembrano bellissime mentre siete intenti a riprenderle voi stessi, poi quando le riguardate in un secondo momento vi sembra di essere su una barca in balia delle onde.

Se avete intenzione di migliorare di gran lunga le vostre riprese video casalinghe (va bene anche per i video maker wanna be) potreste montare lo smartphone su uno stabilizzatore come DJI Osmo Mobile.

SE SEI INTERESSATO A QUESTO PRODOTTO, ACQUISTALO QUI

DJI Osmo Mobile è composto da un’impugnatura – all’interno della quale è inclusa la batteria da 980 mAh – e da un braccio in grado di compensare le vibrazioni che lo smartphone normalmente subisce mentre vi muovete. Sull’impugnatura sono posizionati dei tasti e un piccolo stick che rendono l’esperienza decisamente più immediata.

La condizione sine qua non per ottenere ottime immagini è quella di scegliere uno smartphone dotato di una eccellente fotocamera. Noi, per i nostri video, abbiamo scelto un Samsung Galaxy S7.

Guardate come ce la siamo cavata al villaggio Tai O di Hong Kong con Galaxy S7 edge (impostato con risoluzione 4K) e DJI Osmo Mobile.

Smartphone e Osmo Mobile comunicano tra loro attraverso tecnologia bluetooth e l’app DJI GO (disponibile sia per iOS che per Android). L’app è fondamentale per sfruttare alcune caratteristiche peculiari di Osmo Mobile come l’active track che permette di selezionare e seguire un soggetto in modo molto preciso. Nulla vi vieta di usare Osmo Mobile senza app, sappiate solo che perdere alcune chicche davvero interessanti.

Se volete sapere tutto, ma proprio tutto, su DJI Osmo Mobile, vi consigliamo di guardare la nostra video-recensione!

SE SEI INTERESSATO A QUESTO PRODOTTO, ACQUISTALO QUI!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × quattro =