Arriva il turno di Sony, con la press conference PlayStation in diretta dall’E3 2018 di Los Angeles. Numerosi gli annunci che hanno vivacizzato la serata del colosso nipponico, partendo dalle grandi esclusive indirizzate a PlayStation 4 e sorprendendo gli spettatori con novità del tutto inedite. Scopriamo com’è andata col nostro riassuntone!

The Last of Us: Part II

Gustavo Santaolalla sale sul palco di Sony per suonare la soundtrack ufficiale di The Last of Us: Part II, prossimo capitolo del pluriacclamato titolo Naughty Dog.

Ecco dunque che parte il filmato che vede protagonista l’immancabile Ellie. Dopo una parentesi insolitamente tranquilla in cui la nostra eroina balla in compagnia di un’altra ragazza, entriamo finalmente nel vivo dell’azione.

Ellie assisterà al cruento “sacrificio” di un uomo adoperato da quella che si presume sarà la fazione nemica di The Last of Us: Part II. Passiamo da fasi puramente stealth agli scontri fisici più brutali, quelli in cui Ellie potrà utilizzare il suo machete o, negli scontri a distanza, il suo fidato arco e una pistola. Anche questo capitolo sarà caratterizzato da un elevato livello d’interazione ambientale, con Ellie che potrà raccogliere oggetti di qualsiasi tipo da adoperare come armi o sfruttare i nascondigli nei paraggi per sfuggire ai nemici.

Call of Duty: Black Ops 4

Una brevissima parentesi su Call of Duty: Black Ops 4 ci segnala la possibilità di ottenere il pacchetto Back in Black Maps contenente una serie di mappe multiplayer provenienti dal primissimo episodio della serie Black Ops.

Troveremo ad esempio le famigerate Jungle, Summit e Firing Range, che saranno giocabili nel comparto PvP del nuovo sparatutto Activision.

Ghost of Tsushima

Ghost of Tsushima ottiene la sua prima demo gameplay. L’action sviluppato da Sucker Punch ci porterà nel Giappone del XIII secolo, al tempo dell’invasione mongola.

Il protagonista – come preannunciato dal primo teaser della PlayStation Experience – è un samurai, pronto ad affrontare il nemico che ha invaso il suo vilaggio. Familiarizzeremo così con il combat system, piuttosto tradizionale trattandosi di un action/adventure in terza persona. Sul profilo tecnico il gioco sembra avere tutte le carte in regola, con un sorprendente sistema d’illuminazione e un elevato livello di dettaglio.

Non è stata diffusa una data di uscita, ma dovremmo attendere una release per il 2019.

Control

Il trailer successivo è dedicato ad una nuova proprietà intellettuale.

Quello che appare come un action fantascientifico, in cui la protagonista sembra dotata di poteri telecinetici, è in realtà il nuovo titolo sviluppato da Remedy Entertainment. Aggiungeremmo che non si tratta di una semplice coincidenza, vista l’estrema somiglianza col più noto Quantum Break sviluppato dallo studio finlandese per Xbox One.

Il gioco sarà prodotto in collaborazione con 505 Games, casa di produzione italiana, e sarà disponibile nel corso del 2019 su PlayStation 4.

Resident Evil 2

Un filmato dalle tinte inquietanti ci introduce a un nuovo gioco zombie. Ecco dunque che appare finalmente Resident Evil 2, remake dello storico survival Capcom, attraverso un trailer che spiazza completamente il pubblico della press conference Sony.

Il protagonista dell’avventura sarà ovviamente Leon S. Kennedy, uno dei personaggi più emblematici del franchise. Il setting sarà nuovamente quello di Raccoon City, piombata improvvisamente nel caos in seguito alla diffusione del virus.

Il remake Resident Evil 2 è più vicino di quanto sembra: 25 gennaio 2019.

Trover Saves the Universe

Dai folli creatori della serie Rick and Morty arriva un nuovo titolo per PlayStation VR.

S’intitola Trover Saves the Universe ed è la nuova avventura comica/fantascientifica firmata Justin Roiland e sviluppato da Squanch Games. Un titolo semplicemente fuori di testa, che sbarcherà su PlayStation 4 prossimamente.

Kingdom Hearts III

Immancabile poi Kingdom Hearts III, in arrivo il 29 gennaio 2019 su PlayStation 4 e Xbox One. Il trailer mostrato durante la conferenza di Sony ci ha permesso di apprezzare un’altra ambientazione del gioco, quella ispirata a I Pirati di Caraibi.

Tra gli annunci anche una speciale Limited Edition dedicata a PlayStation 4, che includerà le Collection contenenti tutti gli episodi rimasterizzati della serie.

Death Stranding

Come promesso dal buon Hideo Kojima, Death Stranding è tra i protagonisti della conferenza stampa PlayStation. Questa volta abbiamo avuto l’occasione di vedere del gameplay tratto dal gioco, per la prima volta dal reveal risalente al dicembre 2015.

Il protagonista, interpretato da Norman Reedus, sarà in fuga dalle misteriose creature invisibili che abbiamo già avuto modo di conoscere nelle prime presentazioni. Faremo inoltre la conoscenza di un altro personaggio principale, questa volta femminile, interpretato dall’attrice francese Léa Seydoux.

Vi lasciamo alla lunga dimostrazione di Death Stranding confezionata da Kojima Productions per questo E3. Ancora nessuna data di uscita per l’esclusiva PS4.

NioH 2

Dopo Ghost of Tsushima si ritorna nel Giappone feudale, questa volta con NioH 2.

Il soulslike di Team Ninja era stato accolto positivamente dalla critica internazionale, non ci sorprendiamo dunque se lo studio ha deciso di riproporre il suo brutale action con un sequel in sviluppo per PlayStation 4, probabilmente in esclusiva.

Marvel’s Spider-Man

Marvel’s Spider-Man rientra tra le grandi esclusive PS4 di questa press conference Sony.

La creazione di Insomniac Games non delude le aspettative, apparendo più in forma che mai nel nuovo filmato gameplay in cui possiamo dare un nuovo sguardo all’adrenalinico combat system e alla vasta ambientazione newyorkese. Fanno la loro comparsa anche alcuni storici villain della serie a fumetti, tra cui Electro, Avvoltoio, Scorpion e Rhino.

La demo si conclude con un perfido cliffhanger, rimandando l’appuntamento con Marvel’s Spider-Man al 7 settembre 2018, giorno in cui il titolo sarà lanciato in esclusiva su PS4.

Déraciné

Dopo il reveal di Sekiro: Shadows Die Twice alla conferenza Microsoft, From Software torna all’E3 2018 di Los Angeles per mostrare un secondo titolo. No, non si tratta del tanto discusso Bloodborne 2, bensì di una produzione inedita VR: Déraciné.

Presentato attraverso un incantevole filmato, Déraciné ci racconterà la storia di uno spirito, evocato da una giovane studentessa di un collegio, che creerà un legame con gli altri studenti dell’istituto attraverso innovative interazioni. Nel corso della trama lo spirito utilizzerà le sue abilità di manipolazione per alterare il destino dei ragazzi.

Déraciné sarà disponibile per PlayStation VR entro la fine del 2018.

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.