Teads ha colto l’occasione offerta dal Cannes Lion Innovation Festival per presentare al pubblico la prima versione dimostrativa del suo nuovo formato inRead AR.

La società, ideatrice della pubblicità video outstream, ha mostrato la sua ultima creazione attraverso due demo create per Burger King e Ray Ban, in vista della release ufficiale prevista per le prossime settimane. Ecco come funzioneranno le inserzioni interattivi.

Teads: l’advertising abbraccia l’augmented reality

La più recente innovazione concepita da Teads si basa sull’utilizzo della realtà aumentata, proponendoci annunci altamente ingaggianti. Il format non richiederà alcuna app: l’interattività prenderà vita all’interno della setssa ad unit di inRead AR, direttamente sul browser del proprio smartphone o su desktop – eccone una dimostrazione.

L’integrazione dell’augemented reality è resa possibile tramite la partnership con DeepAR, talentuoso team composto da ingegneri e ricercatori del MIT e da talentuosi 3D designer con recenti esperienze in Candy Crush e Dreamworks. Tale collaborazione ha permesso al dipartimento creativo di Teads di adottare le innovative soluzioni di DeepAR con l’SDK di face-tracking per valorizzare l’esperienza pubblicitaria.

bertrand cocallemen teads inread arBertrand Cocallemen, Global Creative Director di Teads Studio, ha affermato “La realtà aumentata è entrata a far parte dell’immaginario comune grazie ad app come Pokemon Go, che ha portato le persone ad avere sempre più familiarità con questa tecnologia. inRead AR offrirà ai brand l’opportunità di interagire con i consumatori in modo molto più profondo e più personale, questo rende la pubblicità ancor più emozionante”.

Emi Gal, CEO di Teads Studio & CMO di Teads, ha invece affermato “Ora più che mai, la pubblicità ha la necessità di colpire e sorprendere i consumatori. Questo formato permette ai brand di interagire con l’utente in modo creativo e ludico, creando esperienze divertenti e memorabili che producono risultati”.

inRead AR verrà lanciato nel corso delle prossime settimane e sarà disponibile per brand e agenzie, i quali avranno accesso ad un’audience di 1,2 miliardi di visitatori unici al mese.