SAMSUNG CAMERA PICTURESRicordate che qualche tempo fa vi ho parlato delle auto ecologiche e di come stanno cambiando la nostra mobilità?
Quello delle auto ecologiche potrebbe sembrarvi un fenomeno abbastanza recente e invece vi sbagliate. Il primo prototipo di auto ibride, per esempio, fu sviluppato da Toyota e fu lanciato sul mercato più di 15 anni fa, esatammente nel 1997.

Nonostante la green culture abbia contagiato, giustamente, le nostre vite, la tecnologia ibrida forse non è ancora stata bene compresa. E’ proprio per questo motivo che nasce a Milano, in collaborazione con LifeGate, The Hybrid Space, uno spazio interattivo dove chi è interessato all’argomento avrà le possibilità di ampliare le sue conoscenze.

Uno spazio interattivo, composto da installazioni immersive come video wall implementati grazie alla tecnologia di Kinect, infografiche che si attivano grazie a sensori di movimento e esperienze di gamification.

The Hybrid Space è un percorso interattivo che lascerà il segno, fagocitandovi completamente, all’interno del quale comprenderete il funzionamento della tecnologia ibrida sviluppata da Toyota attraverso delle esperienze sensoriali.

Vorrei spendere qualche parola sulle auto ibride. Questo tipo di auto possiede due motori – uno elettrico e uno a benzina – che lavorano insieme regalando al guidatore il massimo della potenza e del silenzio uniti a risparmio ed ecologia. Queste auto inoltre hanno bisogno di una manutenzione ridotta che sicuramente giovedrà alle vostre tasche.
In principio era la Prius, il modello di riferimento della gamma, ora molti altri modelli: Yaris, Auris ma anche Lexus CT200.
Per i prossimi anni, le previsioni di vendita di Toyota sono molto ottimistiche anche perché la crescita registrata dal 1997 ad oggi è verticale.

Se vi ho incuriositi, vi consiglio di visitare The Hybrid Space.
Lo troverete aperto al pubblico fino al 28 ottobre in via Gonzaga 7 a Milano



Articolo sponsorizzato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici + due =