Sono tre i notebook della nuova serie X di Toshiba e tutti hanno in comune due elementi: il peso davvero super contenuto e la personalizzazione. Si perché Toshiba, che ha deciso di puntare sui professionisti e sulle aziende piuttosto che sul classico consumatore, non ha per questo smesso di innovare e di offrire ai propri utenti un prodotto capace di distinguersi da quelli della concorrenza.

Toshiba Portégé X20W-D

Toshiba Portégé X20W-D
Toshiba Portégé X20W-D

Il primo di questa serie è il nuovo Portégé X20W-D, un 2-in-1 che sfrutta i processori Intel Core di settima generazione e che associa ad un design elegante la possibilità di sfruttare il device sia in modalità tablet sia come un classico laptop.

Caratterizzato da un peso di 1,1 kg e da uno spessore di soli 15,4 mm, questo device, che si distingue per l’elegante colorazione Onyx Blue e le cerniere Light Gold, ha uno chassis in magnesio e uno schermo anti-riflesso protetto dal Corning Gorilla Glass 4. Immancabili poi il pennino stylus AES, basato sulla tecnologia di Wacom, e la tastiera retro-illuminata, che vi permette di lavorare anche al buio.

Sotto la scocca troviamo poi una batteria che garantisce fino a 16 ore di autonomia, la tecnologia Step Charge per la ricarica rapida – che garantisce 4 ore di utilizzo con soli 30 minuti di ricarica – e il sistema di raffreddamento Toshiba Hybrid Air. L’audio è affidato invece agli altoparlanti stereo harman/kardon e al software DTS Sound; inoltre il Portégé X20W-D sfrutta le casse custom-tuned di Toshiba per adattarsi alla rotazione dello schermo, in modo da garantire un audio definito e naturale in qualsiasi stiazione.  Infine è possibile proteggere al meglio i vostri dati sfruttando il SecurePad con lettore di impronte e la videocamera IR che supporta sia Windows Hello sia Intel Authenticate.

Toshiba Portégé X20W-D design
Colorazione Onyx Blue e cerniere Light Gold per Toshiba Portégé X20W-D

Toshiba Portégé X20W-D è già disponibile in Italia e può essere abbinato alla nuova docking station Thurnderbolt 3 Dock e all’USB-C Travel Dock, così da espandere la connettività del dispositivo.

Il prezzo? Dipende dalla configurazione scelta. A disposizione infatti ci sono i processore Intel Core i3, i5, i7, ma anche i5 e i7 vPro; la RAM invece può arrivare fino a 16 GB mentre la memoria interna può raggiungere i 512 GB, sfruttando ovviamente gli hard disk a stato solido di ultima generazione. Insomma, avete solo l’imbarazzo della scelta.

Toshiba Portégé X30 e Tecra X40

Toshiba Portégé X30 e Tecra X40
Toshiba Portégé X30 e Tecra X40

Non sono convertibili, ma i due notebook della serie X, Portégé X30 e Tecra X40, hanno altri elementi in comune con il Portégé X20W-D. In primis la colorazione, Onyx Blue con rifiniture Light Gold, ma anche lo chassis in magnesio, la tecnologia hybrid cooling e l’utilizzo dei processore Intel Core di settima generazione. A distinguerli ci sono però peso e spessore: parliamo di 16,9 mm e 1,25 kg di peso per il notebook da 14 pollici, ossia Tecra X40, e di 15,9 mm e 1,05 kg per Portégé X30, con schermo da 13,3 pollici.

Entrambi i laptop integrano un display Full HD anti-riflesso che sfrutta la tecnologia In-Cell Touch, che consente di usare il touchscreen anche quando è attivo il privacy filter, e offre un ampio angolo di visione. Presenti anche la tastiera retroilluminato con tasti leggermente più larghi, il sensore d’impronte digitiale, la videocamera IR, il BIOS proprietario e gli speaker harman/kardon.

L’alimentazione infine è affidata all’ingresso USB Type-C, mettendo quindi da parte il classico connettore presente nei device Toshiba.

Toshiba Portégé X30 e Tecra X40 saranno disponibili in Italia rispettivamente a maggio e giugno ad un prezzo che – anche in questo caso – varierà in base alla configurazione scelta. Attenzione però: i due notebook della serie X possono raggiungere i 32 GB di RAM DDR4, mentre il Portégé X20W-D si ferma a 16 GB DDR3.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 5 =