Travis Touch

L’azienda produttrice di traduttori tascabili basati su AI e Machine Learning Travis ha recentemente lanciato Travis Touch, il nuovo dispositivo basato sull’intelligenza artificiale e sul machine learning perfetto per ogni esigenza.

Le radici di Travis Touch

Travis Touch è il seguito di Travis One, un traduttore tascabile che ha registrato un enorme successo, arrivando a totalizzare oltre i 110.000 pezzi in tutto il mondo.

Travis Touch

Alla base della progettazione dei device firmati Travis vi è il desiderio di andare ad ampliare le possibilità già offerte dagli attuali sistemi di traduzione esistenti, così da permettere a persone provenienti da tutto il mondo di entrare in contatto.

Le caratteristiche di Travis Touch

A permettere a Travis Touch di svolgere al meglio la sua funzione di traduttore è la presenza di ben 16 diversi motori di traduzione, uniti all’Intelligenza Artificiale e al supporto offerto dal machine learning.

Travis Touch

Il nuovo dispositivo firmato Travis è inoltre unico nel suo genere, grazie ad un “pulsante Magico”, che utilizza i comandi vocali per selezionare automaticamente la lingua desiderata. Le lingue supportate per i comandi a voce sono 5: inglese, spagnolo, cinese, coreano e giapponese.

Il traduttore tascabile, oltre ad avere il supporto per ricarica senza fili, può usufruire della connessione 4G e di oltre 200 operatori di telefonia mobile. Touch non sarà soltanto un traduttore, ma anche un possibile hotspot, capace di condividere la connessione wi-fi con fino ad 11 altri dispositivi.

Prezzi e disponibilità

Il dispositivo Travis Touch è attualmente disponibile sulla piattaforma di Crowdfunding Indiegogo, al prezzo di 249$. I primi 500 che decideranno di fornire il loro supporto al traduttore potranno ottenere il device tascabile per 149$, ovvero con uno sconto di 100$ sul prezzo successivo di vendita al dettaglio.

Le spedizioni del dispositivo avranno inizio a partire da settembre 2018 ma, nel frattempo, è possibile fornire il proprio immediato supporto tramite la pagina ufficiale Indiegogo.

Maria Elena Sirio
Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.