La tecnologia, sempre più, si fonde con il turismo; anche in quei luoghi in cui storia e religione sono indissolubilmente legati. È questo il caso dell’antica città Betlemme.

Nel cuore della Palestina, a circa 10 chilometri dalla città santa di Gerusalemme, si erge Betlemme è una piccola città abitata da circa 25 mila anime. Questa città, che secondo la Bibbia diede i natali a Re Davide, ogni anno accoglie più di 1 milione di turisti proveniente da ogni angolo del pianeta.

Ad aiutare Betlemme nel lavoro di accoglienza e supporto ai turisti è stata creata una guida elettronica progettata e realizzata da OKKAM, una costola dell’Università di Trento.

Il funzionamento della guida è molto semplice e non richiede il donwload di nessuna specifica app. L’importante è avere un semplicissimo QR code scanner sul proprio tablet oppure smartphone.

Prima di tutto collegatevi alle rete WiFi – disponibile gratuitamente nel centro della città di Betlemme – scannerizzate il QR code e poi scegliere il link che vi interessa tra audioguide – anche in italiano – caricate su Soundcloud, video di YouTube e tanto altro.

Per ora i siti disponibili in città sono otto: la sede dell’organizzazione “Holy Land Trust”, la Chiesa della Natività, Piazza Manger, La via della Stella, il Centro per la Pace (Bethlehem Peace Center), Dar Annadwa, il municipio di Betlemme e il Centro per la conservazione del patrimonio culturale (Centre for Cultural Heritage Preservation).

Se volete provare voi stessi ad utilizzare i QR code, cliccate qui.

L’iniziativa sicuramente porta una ventata di aria fresca ed è di sicuro aiuto ai turisti “fai-da-te” oppure quelli solitari che come me amano vagare e perdersi per i meandri delle città

TechPrincess_VisitareBetlemme_QRCode_1

TechPrincess_VisitareBetlemme_QRCode_2

Maggiori informazioni sul progetto: http://sina.birzeit.edu/SIERA/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

9 − 4 =