Tutti conoscono o hanno sentito parlare almeno una volta di Kickstarter, il famoso sito internet dove chiunque può esporre il proprio progetto e cercare fondi per realizzarlo. Fra vari progetti ed idee strampalate, si può incappare in qualche concetto interessante, ed è proprio questo il caso di Zano, il mini-drone più sofisticato al mondo.

Zano altro non è che una piattaforma di acquisizione video e foto HD ultra portatile, abbastanza piccolo da stare nel palmo di una mano e abbastanza intelligente da volare in autonomia. Il drone si collega direttamente a tutti i dispositivi iOS o Android tramite WiFi, permettendovi di iniziare immediatamente a catturare e condividere foto e video come mai prima d’ora.

Quando abbiamo cominciato a lavorare su Zano, il nostro obiettivo era quello di rendere la fotografia aerea e la cattura dei video veramente accessibile a tutti. – spiega Reece Crowther, responsabile marketing – Questo significava rendere Zano piccolo e leggero, ma al tempo stesso abbastanza resistente da essere portato ovunque. Inoltre, avrebbe dovuto essere abbastanza intelligente così che non fosse richiesta nessuna abilità di pilotaggio e, soprattutto, economicamente accessibile a tutti.

TechPrincess_ZanoUna volta in volo, una pletora di sensori lavorano insieme senza problemi per consentire a Zano di evitare gli ostacoli, mantenere la sua posizione e sapere in ogni momento dove si trova rispetto al dispositivo a cui sarà connesso.

Controllare Zano non potrebbe essere più semplice: basterà infatti inclinare il telefono o il tablet a sinistra o a destra, in avanti o indietro e il drone seguirà il preciso movimento. Infine, Zano può essere utilizzato in modalità “Free Flight”, utilizzando il joystick sullo smart device.

Il team di sviluppo di Zano sta attualmente raccogliendo fondi per completare il loro innovativo ed interessante progetto, ma se siete preoccupati per lo stato della campagna abbiamo buone notizie per voi: il drone infatti diventerà sicuramente una realtà visto che il team di sviluppo aveva richiesto 125.000 sterline per cominciare la produzione e al momento ne hanno raccolte quasi 2 milioni. Un successo clamoroso, non trovate?

Elena Moroni
Studentessa di lingue e letterature straniere, ha sempre il naso immerso in qualche libro, sia cartaceo che ebook. E' attratta da tutto ciò che può essere considerato tecnologico. Frequentatrice assidua di cinema, fra serie TV e videogiochi sogna di viaggiare lavorando e viceversa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + quindici =