Smart home, case intelligenti, automatiche e comodamente controllabili tramite i dispositivi mobili. Se pensate che questo scenario sia ancora molto lontano, sappiate che vi state sbagliando. La domotica infatti sta ormai prendendo rapidamente piede, complice sia la spinta sempre più insistente delle startup, pronte ad innovare un mercato che da troppo tempo si è adagiato sulle tradizioni, sia la voglia delle grandi aziende di sfruttare l’appeal che la comodità ha da sempre avuto sull’essere umano.

Insomma, quel futuro descritto da decine di film di fantascienza nel corso degli anni è ormai alle porte e i gadget che ci permettono di trasformarci nel Grande Fratello della nostra stessa casa tendono ad essere sempre più user-friendly: facili da usare e con prezzi piuttosto abbordabili.

LEGGI ANCHE: 10 interessanti novità presentate al CES 2014

Non sapete da dove cominciare? Ve ne propongo 10 che possono rendere la vostra abitazione smart e al passo con l’innovazione.

1. Nest Thermostat

Quando la società come Google investe 3.2 miliardi di dollari per acquistare la tua sicuramente qualcosa di buono l’avrai fatto. Ad avere attirato l’attenzione di Big G è stato il termostato creato da Nest: semplice, minimale e intelligente. Nest Thermostat impara le vostre abitudini. si auto-programma, permettendovi di risparmiare fino al 20% sulla cara vecchia bolletta del gas e togliendovi l’ansia del “Oddio, non ho spento il riscaldamento“, e vi permette di gestire l’impianto comodamente dal vostro smartphone.

Ovviamente Nest non è solo facile da utilizzare, ma anche semplice da installare. In circa 30 minuti il vostro nuovo termostato sarà funzionante e pronto ad imparare tutto ciò che c’è da sapere sulla vostra routine. Il costo? 249 dollari, spese di spedizione incluse.

Per maggiori informazioni: https://nest.com/

2. Lockitron

Ve ne avevo già parlato qualche tempo fa quando al CES 2014 venne presentato DoorBot, il citofono intelligente. La startup ideatrice di questo citofono 2.0 consiglia sul suo sito di acquistare oltre al loro gadget anche Lockitron, un piccolo dispositivo che permette di aprire la porta di casa da remoto.

Installazione semplice (si sovrappone alla vostra serratura normale), funzionamento tramite il wifi di casa, una comoda app per gestire tutto anche a migliaia di km di distanza, la possibilità di creare una lista di utenti fidati a cui consentire l’accesso e le utili notifiche per sapere se la porta è stata aperta. Lockitron è la serratura smart che stavate aspettando, capace per altro di funzionare per un intero anno con le batterie in dotazione e programmabile con Arduino se avete voglia di personalizzarne il comportamento. Vi piace? Potete ordinarlo subito sul sito al costo di 179 dollari.

Un’ultima chicca: se siete possessori di iPhone 4S o iPhone 5, potete utilizzare il bluetooth del vostro telefono per sbloccare la serratura al vostro arrivo, senza dover fare altro.

Per maggiori informazioni: https://lockitron.com/

3. LG Home Chat

Forse vi sarà sfuggita la notizia, ma LG al Consumer Electronics Show non ha solo presentato le ormai famose TV curve. La novità più interessante è rappresentata da Home Chat che no, non è un gadget e non è nemmeno un’alternativa ai famosi client di messaggistica instantanea.

Home Chat è una piattaforma di comunicazione basata sull’applicazione LINE che permette di comunicare con i vostri elettrodomestici. Il software sfrutta il linguaggio naturale quindi non dovrete far altro che inviare messaggi al vostro forno o alla vostra lavatrice con la stessa disivoltura con cui scrivete agli amici. Insomma, se voi scrivete al vostro microonde di accendersi e iniziare la cultura alle 20.00 lui lo fa, se chiedete alla lavatrice a che punto è vi risponde.

Inutile dirvi che la piattaforma sarà assolutamente gratuita anche perché l’investimento dovrete farlo sugli elettrodomestici della nuova linea in arrivo in questi mesi e, ovviamente, targata LG.

4. Philips Hue

Hanno già preso piede un po’ in tutto il mondo, Italia compresa, sia perché il costo non è proprio esorbitante sia perché, inutile negarlo, danno quel tocco in più a qualsiasi ambiente. Hue è la lampadina secondo Philips: connessa, gestibile dal vostro dispositivo Apple o dal browser e capace di ricreare qualsiasi colore presente nello spettro visibile.

Anche in questo non dovrete prodigarvi in complesse installazioni. Lo starter pack comprende 3 lampadine, avvitabili praticamente ovunque, e un bridge che le connette a internet e fa, appunto, da ponte tra loro e il software. Una volta collegate potrete deciderne la tonalità e ovviamente accenderle e spegnerle, ovunque vi troviate.

L’effetto scenografico è garantito.

Per maggiori informazioni: http://www.meethue.com/it-US

5. Irrigation Caddy

Dopo serrature, elettrodomestici, termostatici è ora di dare un’occhiata a quello che sta fuori casa: il giardino. La tecnologia che vi suggerisco questa volta viene da Austin, in Texas, ed è opera della KGControls, una società che sviluppa interfaccie user-friendly per i sistemi di irrigazione.

Irrigation Caddy segue ovviamente i passi di tutti i gadget che vi ho presentato fino ad ora, quindi dopo una semplice installazione si connette al wifi di casa vostra (assicuratevi di avere un modem con una portata sufficiente) e al resto potete pensare stando comodamente seduti sul vostro divano. Per controllare il vostro nuovo impianto di irrigazione non dovrete far altro che accedere alla schermata di gestione dal browser del vostro pc, tablet o smartphone. Niente di più semplice e, probabilmente, di economico visto che ve la cavate con circa 180$.

Per maggiori informazioni: http://irrigationcaddy.com/

6. BT Mate

E del garage che mi dite? Sì, vero, i cancelli degli ingressi ai box ormai sono tutti automatici e basta un telecomando per aprirli, o al massimo una chiave, ma per poi mettere al sicuro il vostro veicolo nel 90% dei casi dovrete scendere dall’auto, aprire il garage e posteggiare all’interno.

La versione 2.0 del box moderno invece prevede l’utilizzo del bluetooth del vostro telefono e si chiama BT Mate. Semplice, sicuro, con un manuale di istruzioni ricco di immagini e un’installazione che, a detta degli sviluppatori, richiede meno di un minuto (ma nutro ancora qualche dubbio a riguardo), BT Mate si connette al vostro smartphone, al momento solo Android, e grazie all’app basterà un tocco per aprire il vostro garage senza mettere piede fuori dalla macchina. 50 dollari più il costo delle spese di spedizione per perdere un po’ meno tanto quando tornate a casa o state per uscire.

Per maggiori informazioni: http://btmate.com/

7. Sonos Play

Siete a casa, avete voglia di musica ma non avete la minima intenzione di lasciare l’adorato sofà. Come sempre c’è una soluzione e in questo caso ve la offre Sonos. L’azienda di Santa Barbara infatti ha prodotto una serie di speaker wireless che vi permettono di creare con grande facilità un impianto audio capace di coprire tutta la casa e, grazie a Playbar, in grado di rendere ottimale anche la vostra esperienza davanti al televisore.

I dispositivi sono 3, Play:1, Play:3 e Play:5, di dimensioni diverse ma con lo stesso design semplice e minimale, adatto ad ogni casa. Seguite la semplice installazione, utilizzate l’app dallo smartphone o dal tablet per controllare lo streaming e se avete una casa particolarmente grande siete liberi di comprare più speaker per poi raggrupparli. Insomma, potreste avere il gruppo Salotto, quello Giardino e, ad esempio, quello Camera da letto. Voi dovreste solo fare lo sforzo di scegliere quale brano riprodurlo e in quale zona della casa.

Unico difetto? I prezzi sono un po’ alti visto che Play:1, il piccolo di casa Sonos, costa ben 199 Euro.

Per maggiori informazioni: http://www.sonos.com/

8. HomeMonitor

Poteva forse mancare un sistema di videosorveglianza? Naturalmente no. Ad avermi colpito in questo mercato sicuramente più affollato di quanto non siano i precedenti, è HomeMonitor. Elementare, munito di registrazione ad infrarossi, con possibilità di registrare i filmati e tenerli gratuitamente salvati nel vostro cloud storage per 7 giorni e motion detector, così se non siete in casa e qualcuno si avvicina al vostro ingresso il programma avvia automaticamente la registrazione.

Anche in questo caso controllate tutto dall’app e siete liberi di montare il vostro sistema di videosorveglianza scegliendo quali elementi fanno al caso vostro tra i 3 disponibili: Indoor, HD e Outdoor. Si parte in questo caso dai 179 $.

Per maggiori informazioni: http://www.homemonitor.me/

9. Belkin WeMo Light Switch

Poco sopra vi ho parlato delle lampadine di Philips, che sì, sono splendide, ma non sono certo un piccolo investimento. Difficile insomma installarle in tutta la casa. Una buona soluzione per automatizzare l’illuminazione di casa vostra però ve la offre Belkin con WeMo Light Switch.

In sostanza si tratta di un interruttore che andrà a rimpiazzare quelli che avete attualmente in casa, permettendovi anche in questo caso di controllare tutto da remoto: potrete accendere e spegnere qualsiasi luce, programmarne il funzionamento o impostare la vostra città di residenza per fare in modo che si autoregolino in base all’illuminazione presente all’esterno.

Per maggiori informazioni: http://www.belkin.com/us/p/P-F7C030/

10. Kohler Moxie Showerhead

Ok, questo è più che altro uno sfizio, ma lo adorerete.

Avete presente quelle lunghissime docce in cui vi date sfogo al cantante interiore che è in voi per la gioia di familiari, coinquilini o vicini di casa? Ecco, pensate a quanto migliorerebbe la vostra performance con una buona base, una di quelle che potete sentire senza problemi anche in doccia e che sostituisce l’ormai scomodo smartphone che riproduce tutto dal mobiletto del bagno e che sentite a mala pena.

La soluzione la offre Kohler e si chiama Moxie Showerhead, praticamente un soffione per la vostra doccia che sostituisce quello classico e che si differenzia da esso perché, semplicemente, integra uno speaker bluetooth. Voi lanciate la vostra playlist preferita e lui la riproduce mentre voi vi lavate. I vostri concerti in doccia non saranno mai stati così soddisfacenti.

Il prezzo? 199 dollari.

Per maggiori informazioni: http://www.us.kohler.com/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 + diciotto =