MYNT: che cos’è e come funziona lo smart tracker per non perdere più nulla

MYNT è lo smart tracker di Slightech che permette di non perdere più nessun oggetto oltre ad essere dotato di una serie di funzionalità supplementari

MYNT è lo smart tracker di Slightech perfetto per chi non vuol perdere più nulla. Bello esteticamente ed economico, è l’idea regalo perfetta per gli amici smemorati.

Una tracker dall’estetica decisamente piacevole

A livello estetico, MYNT si distingue dagli altri per il suo particolare appeal. Un ovale in acciaio e plastica con dimensioni e peso decisamente contenuti (5,1×2,5×0,3 cm per 14 grammi). L’unico tasto fisico è invece protetto da silicone.

Sulla parte frontale c’è il pulsante di controllo, mentre su uno dei due lati è presente un slitta che permette il cambio della batteria.

MYNT è semplice da configurare e subito pronto all’uso

All’interno della confezione in plastica, dalle linee molto minimal, è presente il piccolo smart tracker corredato di gancio, cordicina per utilizzarlo come portachiavi ed un adesivo in caso deciderete di attaccarlo su un oggetto in particolare. Non manca una batteria supplementare e la manualistica di base.

Alla base del suo funzionamento c’è la connettività Bluetooth, che permette a MYNT di comunicare con lo smartphone od il tablet al quale lo collegherete. Per utilizzare subito il tracker non c’è bisogno di particolari istruzioni. Basterà scaricare l’applicazione ed eseguire la configurazione iniziale.

Dopo pochi step, sarete pronti ad affidare al vostro smart tracker delle chiavi, uno zaino, l’autovettura o persino il vostro animale domestico. Potrete anche decidere di metterlo nel portafogli, grazie alle sue dimensioni ridotte.

Cosa può fare MYNT

Lo smart tracker è in grado di tenere traccia della posizione degli oggetti che gli vengono affidati, segnalando quando questi sono troppo lontani dallo smartphone (oltre i 15 metri circa) e non solo. Infatti, con MYNT possiamo ritrovare facilmente lo smartphone, facendolo suonare anche se la suoneria è disattivata.

In caso dovessimo perdere l’oggetto affidato a MYNT, tramite l’applicazione installata sullo smartphone, avremo la possibilità di controllare l’ultima posizione nota.

Tuttavia, è bene precisare che lo smart tracker funziona solo se connesso in Bluetooth al device. Di conseguenza, le informazioni geografiche sono limitate all’ultima posizione rilevata dal GPS dello smartphone quando MYNT era ancora connesso.

MYNT: pro e contro

Ho utilizzato MYNT per qualche giorno ed ho scoperto un prodotto interessante, anche se non esente da difetti. Utilissimo per trovare le chiavi (alle quali ho deciso di attaccarlo) oppure lo smartphone, capita che si scolleghi dal dispositivo senza preavviso ed è quindi impossibile accorgersene.

Fra le funzionalità accessorie, c’è anche la possibilità di utilizzare lo smart tracker come telecomando remoto per scattare fotografie oppure controllare il lettore musicale.

La batteria dovrebbe durare fino a 6 mesi, ma molto dipende dal tempo di connessione con lo smartphone. Tuttavia, è bene ricordare che nella confezione è presente una batteria di ricambio. Il prezzo di MYNT è di poco superiore ai 20€ ed è possibile acquistarlo direttamente su Amazon.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − otto =