Se pensavate che fossero solo gli adulti ad aver paura del buio, vi sbagliavate di grosso. Stando ad uno studio condotto da Ford, in vetta alle preoccupazioni legate alla guida durante le ore notturne ci sarebbero il timore dell’oscurità e il terrore di investire pedoni, ciclisti o animali. Ecco perché l’Ovale Blu ha sviluppato il sistema di frenata automatica d’emergenza (Pre-Collision Assist with Pedastrian Detection), una tecnologia che fa arrestare il veicolo automaticamente in caso di mancata reazione de parte del conducente.

Il sistema ha richiesto mesi di test su circuiti chiusi con impianti dotati di manichini a grandezza naturale e altrettanti mesi di prova su strade ad alta densità pedonale come quelle di Parigi ed Amsterdam, verificando il comportamento di questa tecnologia in condizioni reali. Il risultato? Ottimo.

La tecnologia infatti sfrutta un radar installato nel paraurti frontale e una telecamera integrata nel parabrezza, due strumenti che riconoscono le forme pedonali in tempo reale anche in condizioni di scarsa illuminazione e che avvertono tempestivamente il guidatore; in caso di mancata reazione agli avvisi di preavviso, l’auto frena automaticamente.

Affidarsi alla tecnologia di Ford non è però l’unico modo per guidare in sicurezza durante le ore notturne. Ecco cinque pratici consigli:

  • Assicurarsi che i finestrini e gli specchietti siano puliti e privi di ghiaccio o condensa;
  • Assicurarsi che i fari siano puliti e tenere sempre a bordo le lampadine di ricambio;
  • Sulle strade non illuminate, utilizzare i fari abbaglianti ricordandosi di abbassarli al sopraggiungimento degli altri veicoli (se non si dispone di abbaglianti automatici);
  • Non guidare se ci si sente stanchi ed evitare di farlo per oltre 2 ore senza fermarsi;
  • Programmare regolarmente controlli della vista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 3 =