Una dei marchi più attesi e che generano molta curiosità, è sicuramente DJI. Noi da IFA 2017 abbiamo avuto modo conoscere e vedere in azione due nuovi droni dell’azienda cinese: Mavic Pro Platinum e il Phantom 4 Pro Obsidian.

Mavic Pro Platinum

Il DJI Mavic Pro Platinum è sostanzialmente un’evooluzione del Mavic Pro. Come è stato più volte sottolineato durante la conferenza, è ideale per i viaggiatori, per i fotografi amatoriali e per gli amanti degli sport all’aperto.

Inoltre, in questa versione pro, è aumentato dell’11% il tempo di volo che lo porta a 30 minuti, ed è diminuita  la rumorosità del 60%, un risultato possibile grazie all’integrazione di nuovi sistemi di controllo elettronici della velocità (ESC) con eliche di nuova progettazione, compatibili anche con il modello attuale di Mavic Pro.

La fotocamera del Mavic Pro Platinum è poi stabilizzata e in 4K, mentre il drone ha una portata di 7 km e sfrutta la tecnologia innovativa di FlightAutonomy sensibile agli ostacoli fino a 15 m di distanza e una serie di modalità di volo intelligente che ne rendono l’uso facile.

Mavic Pro Platinum sarà disponibile da settembre al prezzo di 1.299 euro.

DJI Phantom 4 Pro Obsidian

Phantom 4 Pro è caratterizzato da una struttura liscia color grigio opaco con una sospensione cardanica elettro-placcata e anti-impronta in magnesio che richiede una tecnica produttiva di più alto livello.

È possibile, poi, effettuare riprese ancora più professionale grazie al  sensore CMOS di 1” e una capacità di registrazione in 4K e a 60fps.

Phantom 4 Pro Obsidian sarà venduto al prezzo di 1.599 Euro e disponibile da settembre su store.dji.com

DJI Spark e la nuova modalità“Sphere”

Infine durante la conferenza DJI ha mostrato Spark, un mini drone con videocamera divertente e facilissimo da usare, che decolla dal palmo, perché le funzioni saranno semplicissima da attivare.

Inoltre è stata annunciata la nuova modalità Sphere, che consentirà di fare foto panoramiche con effetto grandangolare da lente fisheye. L’immagine, poi, potrà essere condivisa sui social media, alcuni dei quali supportano già immagini interattive. La nuova funzione sarà presto inclusa nell’app DJI Go 4 di prossima uscita e negli aggiornamenti del firmware dello Spark.

Carlotta Bosca
Appassionata di tutto ciò che è tecnologico. Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con la prima Playstation, in particolare con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Inguaribile sognatrice, divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − cinque =