Joel Marklund ha dato poco concluso un progetto che traccia il profilo della comunità svedese del popolo sami. Si tratta di un gruppo che attualmente vive in Lapponia e che viene primariamente considerato un popolo di “montanari mandriani di renne”.

Le storie migliori non vengono necessariamente dai luoghi più esotici o dagli angoli più reconditi della Terra – commenta Marklund. – Ero deciso a trattare qualcosa in cui credo, qualcosa a cui tengo davvero. Non sono in molti ad aver raccontato la storia dei sami, così, essendo cresciuto a Boden accanto a dove risiedono alcune delle loro comunità, mi sentivo obbligato e al tempo stesso onorato ad essere io a raccontarla.

Per documentare che cosa significa vivere oggi da sami in Svezia, Joel ha trascorso sei settimane facendo visita alla comunità, integrandosi nelle vita di dodici dei suoi abitanti, per raccontarne le storie. Accanto a lui la Nikon D5 e gli obiettivi AF-S NIKKOR 35mm f/1.4G, AF-S NIKKOR 50mm f/1.4G e AF-S NIKKOR 70-200mm f/2.8G ED VR II.

Tantissime le immagine catturate dal Nikon Ambassador: “Dovevo rendere giustizia a questo popolo, quindi era fondamentale avere l’attrezzatura giusta. La Nikon D5 è una macchina fotografica incredibilmente robusta, particolarmente indicata quando si trascorrono lunghe giornate nella neve o all’aria aperta. Gli obiettivi AF-S NIKKOR 35mm f/1.4G e AF-S NIKKOR 70-200mm f/2.8G ED VR II sono perfetti per la fotografia di reportage e sono stati essenziali per catturare tutti i particolari dei vestiti tradizionali con estrema nitidezza e cura per il dettaglio, mentre l’obiettivo AF-S NIKKOR 50mm f/1.4G è stato fantastico per scatti in condizioni di luce scarsa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 7 =