Qualche giorno vi abbiamo parlato di Nissan GT-R50 by Italdesign, uno speciale prototipo della classica GT-R nato dalla collaborazione tra la casa nipponica e lo studio italiano di design. Ebbene, il bolide debutterà ufficialmente nella giornata di domani, 12 luglio, in occasione del Goodwood Festival of Speed di Chichester, Inghilterra.

Nissan GT-R50 by Italdesign al festival di Chichester

nissan gt-r50 by italdesign

La vettura di Nissan e Italdesign Giugiaro, ricordiamo, nasce per celebrare il 50esimo anniversario del marchio GT-R (nel 2019) e quello della stessa Italdesign, quest’anno.

Alfonso Albaisa, Senior VP Global Design di Nissan, dichiara: “Il Goodwood Festival of Speed è la cornice ideale per presentare Nissan GT-R50 by Italdesign, un’auto che unisce potenza ed estetica per festeggiare 50 anni di emozioni, per noi e per i nostri clienti”.

“Proprio come questo prototipo, Goodwood è un inno al design e alle prestazioni, ma anche al divertimento e alla passione per la creatività automobilistica, con un occhio al passato e uno sguardo al futuro. È l’occasione perfetta per presentare un veicolo unico, destinato ad accendere l’immaginazione delle persone e farle sognare ancora più in grande”.

Nella speranza di ottenere dei riscontri positivi durante l’evento britannico, Nissan non ha nascosto il suo interesse per la messa a punto di una versione destinata ai clienti – e, naturalmente, ispirata al prototipo. Le unità realizzate da Italdesign, infatti, non saranno più di 50 e ciascun modello sarà venduto ad un prezzo stimato di 900.000 euro.

Nissan GT-R50: un concentrato di potenza e precisione

Nissan GT-R50 by Italdesign Goodwood

Come già accennato una settimana fa, il prototipo di Nissan e Italdesign si basa sull’ultima Nissan GT-R NISMO, reinterpretata in questo caso con un occhio di riguardo per lo stile europeo, senza rinunciare tuttavia ad un elevato livello prestazionale.

Rispetto al modello originale, la GT-R50 by Italdesign vanta fino a 120 CV in più grazie ad uno speciale propulsore. Altre migliorie riguardano il telaio e la trasmissione, mentre le novità più rilevanti sono tutte infuse nell’estetica: la nervatura del cofano motore, i fari a LED dalla forma allungata, la linea del tetto ribassata e le prese d’aria “samurai blade”.

“Forte di una lunga tradizione, Italdesign è abituata a realizzare i sogni dei clienti. Collaborando con i partner di Nissan, abbiamo dato forma alle fantasie automobilistiche degli appassionati di GT-R”, ha dichiarato Joerg Astalosch, CEO di Italdesign-Giugiaro S.p.A. “Insieme abbiamo creato un veicolo fenomenale, che senza dubbio cambierà la vita ai 50 fedelissimi clienti selezionati. L’attesa è quasi finita”.