Dalla fine di settembre sarà possibile trovare, nei principali negozi di elettronica e sul sito parrot.com, il nuovo quadricottero Parrot Bebop 2 Power. Quest’ultimo è una nuova versione full optional del famoso drone, più leggera e facile da pilotare, che andrà ad unire funzionalità e tecnologia per renderlo adatto sia ai piloti sia agli operatori video.

Parrot Bepop 2 Power potrà contare su una struttura di fibra di vetro e Grilamid, che lo renderà stabile ed estremamente resistente, e su un design che combina due texture diverse di nero: lucido e opaco. Il quadricottero sarà facile da configurare grazie all’app FreeFlight Pro e permetterà, grazie ai sensori di movimento e a due nuove batterie ad alta capacità, di esplorare fino a 2 km di distanza.

Il drone sarà in grado di girare video aerei spettacolari grazie all’Intelligenza artificiale, che andrà ad analizzare in diretta le immagini catturate per poi distinguere i vari elementi dell’ambiente. Saranno inoltre disponibili più modalità tra cui scegliere, in modo tale da ottenere il miglior risultato possibile:

  • Cameraman: permetterà, mediante lo schermo dallo smartphone, di mettere a fuoco e posizionare il soggetto all’interno dell’inquadratura. L’utente potrà così concentrarsi esclusivamente sul volo, mentre l’AI si occuperà del resto, ponendo sempre il soggetto al centro nonostante i suoi eventuali spostamenti;
  • Magic Dronie: basata sul riconoscimento visivo e sul segnale GPS dello smartphone, questa funzionalità permetterà, con quattro modalità diverse (Orbit, Tornado, Parabola e Boomerang) di scegliere l’effetto visivo voluto e porre il soggetto sempre al centro della fotografia o del video;
  • Follow me: mediante il segnale GPS il drone sarà in grado di seguire ogni passo del soggetto e porlo al centro dell’inquadratura, anche durante attività sportive estreme;
  • Auto Shots: quattro movimenti di volo pre-programmati per catturare i paesaggi nel modo migliore e aggiungere effetti visivi con le modalità 360, Reveal, Epic e Rise.

Le immagini ottenute saranno ad alta qualità grazie alla presenza di una lente grandangolare e alla tecnologia di stabilizzazione digitale a 3 assi, che creerà immagini luminose e ridurrà vibrazioni e effetti di aliasing. Il sensore CMOS 1/2,3″14 MPX permetterà inoltre di filmare in Full HD 30 fps e ottenere immagini in formato JPEG e Adobe DNG Raw, utili per il ritocco in post-produzione.

Parrot Bebop 2 Power andrà ad includere anche nuove funzionalità di pilotaggio basate sull’utilizzo di sensori che identificheranno la posizione del drone, per poi permettergli, con un solo comando dato mediante l’applicazione o tramite Skycontroller 2, di decollare. Il quadricottero potrà contare su due pre-set di pilotaggio, che l’utente potrà modificare in base alle proprie preferenze: “Sport” adatta per gare aeree, e “Video” per ottenere eccellenti riprese. Ultima, ma non meno importante, è la modalità “Touch and Fly”, che consentirà di scegliere una certa area della mappa da far esplorare automaticamente dal drone.

L’esperienza di volo potrà essere resa ancora più immersiva grazie a Parrot Cockpitglasses 2, il nuovo visore compatibile con la maggior parte degli smartphone e con un campo visivo di 96°.

La sicurezza durante il volo sarà garantita dalla presenza di una luce blu sul retro del drone, che permetterà di distinguerlo anche da lontano, l’app di pilotaggio e monitoraggio FreeFlight Pro, il Parrot Skycontroller 2 e la funzione FindMyDrone, che indicherà l’ultima posizione GPS del drone per poterlo immediatamente ritrovare.

Il pack, disponibile da fine settembre al prezzo di 699,90 Euro, conterrà: 1 Parrot Bebop 2 Power, 2 batterie ad alta capacità, 1 Parrot Skycontroller 2 e 1 Parrot Cockpitglasses 2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + 10 =