Chi segue quotidianamente le ultime novità dal mondo videoludico avrà certamente letto di un’ipotetica uscita di PlayStation 5 prevista per il 2019. Ebbene, probabilmente non sarà così. Jason Schreier di Kotaku avrebbe appena smentito tale indiscrezione, proponendoci una previsione decisamente più realistica: PS5 arriverà solo dopo il 2020.

Il giornalista fa riferimento ad alcune fonti interne – presumibilmente producer e sviluppatori – che avrebbero un contatto diretto con Sony e che, pertanto, avrebbero escluso un’eventuale release della console entro i prossimi due anni.

Niente PS5 prima del 2020, ecco perchè

Stando alle dichiarazioni del buon Schreier, che avrebbe scambiato qualche parola con “dozzine di sviluppatori”, è altamente improbabile che una nuova PlayStation veda la luce nel 2019, o persino quest’anno, come diverse testate avrebbero suggerito nel corso degli ultimi mesi. Lo confermano fonti “affidabili”, dato il loro rapporto diretto con la stessa Sony, dalla quale non avrebbero ricevuto alcun tipo d’informazione in merito alla futura console.

E non parliamo solo di sviluppatori di terze parti, ma anche di first-party: neanche gli impiegati degli studi partner di Sony sarebbero a conoscenza di PlayStation 5.

Per rendere la situazione ancora più complicata basti pensare a PlayStation 4 Pro (novembre 2016) e Xbox One X (novembre 2017). Schreier suggerisce che la sola esistenza di queste recenti piattaforme “mid-gen” indicherebbe un approccio differente – da parte di Sony e Microsoft – nei confronti dell’attuale generazione di console, che avrebbe così acquisito qualche anno in più di longevità a discapito della next-gen.

Anno più, anno meno, dovremmo comunque ricordare che PlayStation 4 è stata lanciata circa sette anni – poco più di sei, in verità – dopo il debutto di PS3. Sostenendo le affermazioni di Kotaku in merito ad un’eventuale release per il 2020, con PS5 saranno passati altri sette anni dal lancio della console precedente. Ma questi sono semplici dettagli.

Le suddette fonti di Kotaku avrebbero anche smentito l’esistenza dei presunti dev kit di PS5, già posseduti da alcuni studi di sviluppo, presumibilmente.

La redazione della testata statunitense avrebbe ottenuto ulteriori informazioni in occasione della Game Developers Conference di San Francisco, svoltasi lo scorso mese. Discutendo di un’ipotetica PlayStation 5 nei meeting tra Sony e gli sviluppatori, gli stessi rappresentanti del colosso giapponese avrebbero suggerito il 2020 come probabile finestra di lancio.

Questo è tutto ciò che sappiamo grazie a Kotaku, che nelle scorse ore avrebbe contattato Sony richiedendo un commento. Non è stata ricevuta alcuna risposta.

FONTEKotaku
A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.