PornHub lancia il suo servizio VPN, anonimato e meno restrizioni


Sì, dopo un po’ di tempo torniamo a parlare di PornHub. Il celebre sito web di video per adulti ha lanciato una nuova app, VPNHub, che consente agli internauti di usufruire di una rete privata per aggirare i limiti posti dall’ISP (Internet Service Provider) e le relative restrizioni geografiche.

Si tratta di una pratica soluzione che permetterà non solo di accedere a contenuti altrimenti inaccessibili, ma anche di mantenere l’anonimato in rete.

VPNHub: che cos’è e come funziona

pornhub vpn anonimatoTutto molto interessante, ma cos’è una VPN? L’acronimo sta per Virtual Private Network e fa riferimento al servizio che ci consente di instaurare un ponte di connessione virtuale in cui i dati trasmessi da computer a server sono generalmente criptati. In tal modo l’utente potrà salvaguardare la propria privacy e mantenere l’anonimato, oltre a poter bypassare le eventuali limitazioni geografiche stabilite da un determinato sito o servizio web.

Torniamo dunque a parlare di VPNHub e di come questa tecnologia possa avvantaggiare numerosi visitatori di PornHub. L’app, disponibile su iOS, Android, Windows e Mac, permetterà agli utenti di creare e attivare una rete VPN in pochi e semplici passi.

Eseguendo tutti i passaggi richiesti da VPNHub – e ignorando eventuali messaggi di errore – osserveremo un’animazione nella pagina principale dell’app, che ci indicherà l’effettiva attivazione della rete privata. Per assicurarci che tutto sarà andato a buon fine, potremo visitare il sito WhatisMyIPAddress.com per verificare il corretto funzionamento della VPN.

Come affermato dal VP di PornHub, Corey Price, la navigazione su browser in modalità anonima non è in grado di offrire la copertura necessaria per proteggersi da “occhi indiscreti”, soprattutto quando si è collegati ad una rete Wi-Fi pubblica. Ed è qui che entra in gioco VPNHub, garantendo un livello di protezione sensibilmente superiore.

pornhub vpn anonimato

VPN Hub garantisce l’anonimato

Il servizio ha un utilizzo gratuito ed illimitato, ma integra anche un piano a pagamento (Premium) con il quale è possibile rimuovere le inserzioni, navigare ad una maggiore velocità e accedere ad una più ampia selezione di Paesi e server – il piano gratuito consentirà agli utenti di accedere unicamente da un server statunitense (Atlanta).

L’acquisto di VPNHub Premium sarà obbligatorio per chiunque abbia intenzione di utilizzare il servizio da desktop, ovvero sui sistemi Windows e Mac OS. Gli utenti interessati dovranno quindi sottoscriversi al piano d’abbonamento tramite Play Store o App Store. L’opzione Premium avrà un costo di 12.99$/mese, una trial gratuita di 7 giorni è già disponibile per chiunque abbia intenzione di provare l’accesso da altri server stranieri.

VPNHUB - Private & Unlimited
VPNHUB - Private & Unlimited