Qualcomm ha presentato ufficialmente il primo system-on-a-chip della nuova gamma 700.

Lo Snapdragon 710 è l’ultima piattaforma mobile basata su tecnologia di processo a 10nm, progettata per supportare l’Intelligenza Artificiale – tecnologia presente sui più popolari smartphone del momento – e per superare le consuete aspettative del pubblico offrendo funzionalità di livello premium. Il SoC includerà dunque un inedito motore IA multi-core e avanzate capacità di processo di rete neuronale.

Snapdragon 710, maggiore efficienza e accessibilità

Il SoC Qualcomm Snapdragon 710 integra la CPU octa-core Kyro 360, con due core a 2.2GHz e sei core da 1.7Ghz. Sul lato GPU troveremo l’Adreno 616, che offrirà visuali più realistiche ed un rendering più efficiente della grafica 3D. Lo Spectra 250 ISP (14-bit) garantirà invece il supporto alle fotocamere da 32MP e ai video in Ultra HD 4K.

Per quanto concerne la connettività, la nuova piattaforma incuderà l’ultimo modem Snapdragon X15 LTE, in grado di supportare una velocità pari a 800Mbps e download più rapidi del 70% in condizioni di scarsa ricezione del segnale. Lo Snapdragon 710 offrirà anche le ultime novità in ambito wireless, in primis per le feature Wi-Fi e Bluetooth.

E la batteria? Il nuovo chip assicura una riduzione del consumo energetico di circa il 40% – rispetto allo Snapdragon 660 – durante le nostre partite e nella riproduzione di contenuti in formato 4K HDR, riduzione che raggiunge il 20%, invece, durante gli streaming video.

Ecco le parole di Kedar Kondap, VP Product Management di Qualcomm Technologies, Inc.:

“La piattaforma mobile Snapdragon 710 è la prima soluzione della nuova gamma 700 e offre tecnologie e funzionalità che in precedenza erano disponibili solo nelle nostre piattaforme mobile di livello premium. Integrando funzionalità chiave di Intelligenza Artificiale e miglioramenti in termini di performance, Snapdragon 710 è progettata per trasformare i prodotti dei nostri clienti in assistenti personali di ultima generazione, migliorando le esperienze critiche nella quotidianità dei consumatori, come le caratteristiche di alto livello della fotocamera che trarrà beneficio dal processo di IA ad alta velocità sui dispositivi, senza sacrificare la durata della batteria”.