Razer Blade

Fin dal 2013 Razer Blade, fulcro della linea di computer portatili di fascia media firmati Razer, ha continuato a mantenere lo stesso look esteriore, ricevendo aggiornamenti soltanto per l’hardware interno. A ribaltare la situazione è l’ultimo modello che, con le sue caratteristiche, porta finalmente un po’ di novità nel design dei dispositivi.

Razer Blade, un aspetto rinnovato

Il nuovo look affonderà le sue radici in un display da 15.6 pollici, ovvero più grande rispetto ai precedenti, che potevano contare su soli 14 pollici. Lo schermo sarà disponibile in tre diverse opzioni, la prima da 1080p a 60Hz per la versione più economica, seguita da una 1080p a 144 Hz per offrire le migliori prestazioni di gioco e da una touchscreen 4K con Supporto colore al 100% Adobe RGB.

Questo aumento di misure per lo schermo non sarà accompagnato da un aumento di dimensioni del dispositivo: l’eliminazione delle cornici porterà infatti il nuovo Razer Blade ad essere più largo rispetto al precedente di soli 0,4 pollici. Ulteriore modifica ha visto come protagonista il vecchio touchpad a due pulsanti, che è stato sostituito da una versione più recente con supporto per driver Windows Precision Touchpad.

Uno dei cambiamenti più evidenti riguarda il coperchio, da cui sono state eliminate le sporgenze affacciate sul logo e arrotondati gli angoli. A rimanere invariato è il materiale dell’involucro esterno, che si mantiene in alluminio nero.

Le caratteristiche interne di Razer Blade

Una particolarità del nuovo Razer Blade è rappresentata dalla possibilità di sostituire alcuni suoi componenti. Un esempio è la memoria che, dai 16 GB di RAM predefinita uniti ai 256 o 512 GB di memoria SSD M.2, potrà essere modificata con 32 GB di RAM e 2 TB di Storage interno.

Il dispositivo potrà garantire ottime prestazioni grazie al processore Intel Core i7-8750H di ultima generazione, con frequenza base di 2,2 GHz e turbo boost fino a 4,1 GHz. L’architettura Max-Q di NVIDIA andrà inoltre a ottimizzare la qualità grafica, offrendo un’opzione sia per la scheda GTX 1060 sia per la GTX 1070.

La batteria da 80 Wh darà al nuovo Razer Blade una resistenza maggiore rispetto ai suoi predecessori, mentre la presenza di una porta Thunderbolt 3, una Mini DisplayPort e una porta HDMI gli consentirà di affiancare contemporaneamente altri tre display. 

Prezzi e disponibilità 

Il modello base del nuovo Razer Blade, con display a 60 Hz, GTX 1060 e un SSD da 256 GB, è disponibile al prezzo di 1899,99$. Un secondo modello con caratteristiche intermedie, ovvero 144Hz, GTX 1060 e SSD da 512 GB, è disponibile a 2199,99$, con eventuali aumenti per le versioni con GTX 1070.

Il modello 4K, con GTX 1070 e SSD da 512 GB, rappresenta invece la versione più costosa in assoluto, disponibile a 2899,99$.