Nel mare di rumor che ha ormai inghiottito Sony e la sua ipotetica PlayStation 5, abbiamo nuovi (intriganti) aggiornamenti in merito al nuovo sistema di gioco. Sembrerebbe infatti che il processo di produzione di PS5 sia stato già avviato, nonostante la versione attuale del monolite nero stia andando ancora molto bene sul mercato.

PS5: performance ai livelli di PC? Sarà possibile, grazie ad AMD

Le informazioni arrivano da Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC), secondo cui parte dell’hardware che sarà integrato nella futura console sarebbe già in fase di produzione. Nello specifico di parla dei chip 7nm (CLN7FF) che con ogni probabilità saranno implementati nella prossima generazione dei prodotti AMD – al momento PS4 è alimentata dalla APU (Accelerated Processing Unit) della stessa società.

È ciò possiamo dedurre dalle parole di C.C. Wei, presidente della TMSC, che in una conversazione con il portale AnandTech avrebbe dichiarato quanto segue: “Più di 50 prodotti sono stati programmati entro la fine del 2018 da applicazioni attraverso mobile, server CPU, gaming, GPU, IA e altro ancora. Il nostro (chip) 7nm è già in produzione.

A giudicare dagli eccellenti risultati ottenuti da PlayStation 4, la partnership tra Sony e AMD potrebbe proseguire anche durante la prossima generazione di console. Se PS5 adotterà proprio i suddetti chip, le probabilità che la console next-gen possa avvicinarsi alle più elevate performance dei PC sono decisamente alte.

C’è da considerare che, stando alle solite voci di corridoio, il colosso nipponico avrebbe intenzione di integrare la nuova GPU Navi di AMD nella sua prossima console. Quest’ultima non vedrà la luce prima della fine del 2018 e, di conseguenza, PS5 non sarà pronta per un debutto nell’anno attuale, ma potrebbe esserlo per il 2019.

In ogni caso non abbiamo ancora informazioni ufficiali, né possiamo dire se Sony terrà una presentazione durante il prossimo E3. Per quanto gli occhi saranno puntati su Sony circa la rivelazione o meno di altre notizie, dobbiamo anche considerare che potrebbe non avere molto senso lanciare già a breve un’altra console, considerando che PS4 e PS4 Pro sono relativamente recenti e stanno andando molto bene sul mercato.

Non ci resta che prestare attenzione alle prossime mosse aziendali!