Xiaomi Mi8 è ufficiale, ecco tutte le novità presentate a Shenzhen

Xiaomi Mi8, Mi Band 3, Mi VR Standalone, Mi TV 4 e MIUI 10: ecco tutti gli annunci del keynote di Xiaomi in quel di Shenzhen.


Questa mattina, in quel di Shenzhen, Cina, Xiaomi ha tenuto uno speciale evento per i Mi Fan di tutta la Cina in cui ha svelato tutte le sue ultime novità: Xiaomi Mi8 in primis. Qui in Cina, abbiamo dunque assistito al reveal dei nuovi Mi Band 3, alla presentazione dell’headset Mi VR Standalone – realizzato in collaborazione con Oculus – e a quella del Mi TV 4, con uno schermo LED da 75″.
Il nostro Vittorio è stato presente all’evento organizzato dal colosso cinese e ha potuto dare uno sguardo ravvicinato alle suddette novità e al nuovo flagship killer dell’azienda, che vanterà anche una speciale edizione con retro in vetro trasparente e 3D face unlock.

Le novità ovviamente non si limitano a queste, scopriamo dunque cosa ci aspetta.

SOSTIENICI: ACQUISTA I PRODOTTI XIAOMI SU AMAZON
xiaomi-shenzhen
Alla location dell’evento di questa mattina a Shenzhen erano 7400 i MiFan invitati insieme ad alcuni membri della stampa internazionale.

Xiaomi Mi 8: caratteristiche tecniche

Il Mi 8 di Xiaomi è un concentrato di estetica, ergonomia, qualità e specifiche tecniche da urlo. Il corpo è protetto sul retro da un resistente pannello in vetro curvato su tutti e quattro i lati, mentre sulla parte frontale troviamo un altro pannello di vetro in 2.5D; completa il tutto una cornice costruita con la stessa lega di alluminio impiegata in campo aeronautico.

L’ampio display full-screen FHD+ da 6,21 pollici introduce la tecnologia AMOLED di Samsung, con l’ampio formato 18.7:9 e un rapporto screen-to-body dell’86.68%

Il comparto fotografico del nuovo smartphone parte dalle stesse, brillanti basi stabilite dal più recente Mi MIX 2S, elevando ulteriormente il livello di qualità. Con la sua doppia fotocamera posteriore da 12MP, con supporto IA, Xiaomi Mi8 ha già totalizzato un punteggio di 105 sulla piattafroma di benchmark DxOMark, risultando il quarto miglior smartphone per performance fotografiche. Sulla parte frontale troviamo invece un sensore singolo da 20 megapixel che offrirà scatti nitidi anche in condizioni di scarsa luminosità.

Tornando a parlare dell’Intelligenza Artificiale, questa garantirà pratiche funzionalità software con cui migliorare i nostri scatti; troviamo dunque Studio Lightning, Beautify 5.0 e diverse nuove aggiunte con cui perfezionare le immagini catturare con Mi 8.

Xiaomi Mi8 è stato presentato come il primo smartphone al mondo dotato di modulo GPS a doppia frequenza, supportando entrambi i moduli L1 e L5 e offrendo così una navigazione molto più accurata rispetto al passato. Il device potrà essere sbloccato tramite riconoscimento facciale attraverso due nuovi sensori a infrarossi.

Xiaomi Mi8 sarà disponibile nelle colorazioni Black, Blue, Gold e White. Si partirà dal modello da 6GB di RAM e 64GB di archiviazione interna, in vendita a 2699 yuan (circa 360 euro); ci sarà poi la versione 6GB/128GB a 2999 yuan (400€) e infine la configurazione migliore da 6GB/256GB, venduta a 3299 yuan (440€).

Xiaomi Mi8, l’incredibile Explorer Edition

La “speciale edizione” di cui sopra risponde al nome di Xiaomi Mi 8 Explorer Edition, il primo smartphone al mondo dotato di sensore fingerprint in-display.

L’Explorer Edition di Mi8 è inoltre il primo device Android a introdurre un sistema di riconoscimento facciale 3D. Questo sfrutterà un’avanza tecnologia che sarà in grado di abbinare rapidamente i punti di misurazione sul volto dell’utente, riducendo allo stesso tempo l’elaborazione dei dati 3D per risparmiare energia.

C’è poi il già citato retro in vetro trasparente che metterà in bella mostra le componenti interne di questo bestiale terminale. Tra queste troveremo il system-on-a-chip Snapdragon 710, che consentirà un risparmio energetico di oltre il 30% rispetto al 660. Non va ignorato neanche l’eccezionale display fullscreen AMOLED da 5.88 pollici.

SOSTIENICI: ACQUISTA I PRODOTTI XIAOMI SU AMAZON

Altra nuova feature introdotta da Mi8 Explorer Edition riguarda le emoji personalizzate, che potranno simulare le nostre espressioni facciali tramite la fotocamera frontale – insomma, in modo simile a quanto visto con iPhone X e Galaxy S9.

Rispetto al classico Xiaomi Mi8, la Explorer Edition sarà venduta ad un prezzo lievemente superiore, naturalmente. Il flagship sarà venduto ad un prezzo consigliato al pubblico di circa 495€ (prezzo convertito da quello cinese) nell’unica versione disponibile con 8GB di RAM e 128GB di memoria ROM. Non ci sono ancora informazioni ufficiali circa la disponibilità e i prezzi del mercato italiano.

MIUI 10, la beta pubblica arriverà a fine giugno

Mi 8 non è stato l’unico protagonista del recente keynote cinese di Xiaomi.

Tra i grandi annunci della casa di Shenzhen c’è stato quello del tanto discusso MIUI 10, le cui prime immagini erano trapelate qualche giorno fa in rete, ritraendo non poche somiglianze con la versione stock del futuro Android P. I leak hanno dunque trovato le loro conferme, anticipando la nuova estetica dell’interfaccia utente dei device Xiaomi e la relativa introduzione delle gesture full-screen dedicate agli utenti.

La nuova UI accoglie anche l’inedita Driving Mode, la quale faciliterà l’utilizzo dello smartphone mentre saremo alla guida, grazie all’assistente vocale Xiao AI. Per il comparto fotografico ci sarà il render dell’effetto bokeh, che sarà applicato ai nostri scatti anche se non saremo provvisti di una doppia fotocamera.

MIUI 10 sarà disponibile tramite una beta interna da domani, 1 giugno, mentre una beta pubblica arriverà a fine giugno per alcuni modelli selezionati, tra cui il nuovo Mi8, Mi MIX 2S e il Redmi Note 5. I modelli rimanenti riceveranno la beta a fine luglio.

Mi Band 3, Mi VR Standalone e Mi TV 4

Le ultime novità in campo hardware presentate questa mattina dal colosso cinese riguardano Mi Band 3, Mi VR Standalone e Mi TV 4.

L’acclamato dispositivo wearable si evolve con un display touchscreen OLED che affiancherà un pulsante fisico, per garantire un sistema di controllo semplice e immediato. Il bracciale sarà più comodo e sicuro da indossare e vanterà una migliore batteria, con 20 giorni di autonomia, e la resistenza all’acqua fino a 50 metri.

Si passa poi a Mi VR Standalone, headset di realtà virtuale sviluppato per il mercato cinese con la preziosa collaborazione di Oculus. Trattandosi, per l’appunto, di un device standalone, Mi VR non necessiterà di un cavo o di sensori esterni e richiederà il solo utilizzo del nostro smartphone per l’immersione totale nella virtual reality. Mi VR, vi ricordiamo essere il fratello gemello di Oculus Go.

LEGGI ANCHE: Oculus Go, la nostra recensione

Infine troviamo Mi TV 4, il più grande TV LED mai prodotto dalla società di Shenzhen. Questo monterà uno splendido pannello da 75 pollici, per garantire la migliore esperienza cinematografica che si possa avere nel proprio salotto. Il televisore supporterà il formato 4K HDR e integrerà l’assistente vocale Xiao Ai per i contenuti multimediali.